INGEGNERIA ACUSTICA

IMPATTO ACUSTICO BAR RISTORANTI - ROMA

 

La Valutazione di Impatto Acustico costituirà parte integrante della licenza di pubblico esercizio a Roma. Cosa deve essere contenuto nelle relazioni di Impatto Acustico per bar e ristoranti? Occorre valutare chiaramente sia tutte le sorgenti di rumore, compresi gli impianti di diffusione sonora, oltre che l’eventuale presenza di un dehor esterno. Nella razione saranno quindi inserirti i dati relativi alle sorgenti sonore e le analisi svolte. Questo strumento risulta molto utile e chiaro per i gestori, al fine di prevenire eventuali contestazioni da parte del vicinato, o peggio, l’intervento di un organo di controllo.

ATTENZIONE! La relazione di impatto acustico per bar e ristoranti, a Roma, può dover essere accompagnata, in alcuni Municipi, da una ulteriore certificazione di insonorizzazione ai sensi della Delibera Comunale n.35, in cui vengono descritte le specifiche da rispettare per l’ottenimento del punteggio massimo ai fini dell’ottenimento della licenza per la somministrazione di alimenti e bevande al pubblico. Il Comune di Roma ha sancito che, oltre alla normale relazione tecnica di impatto acustico da accludere alla documentazione da consegnare allo S.U.A.P., è necessaria una Relazione sottoscritta Tecnico Competente in Acustica Ambientale iscritto all’albo regionale in merito alla effettiva insonorizzazione del locale. In dettaglio, nella delibera n.35/2010 del Comune di Roma, esattamente all’Art.9, vengono elencati i criteri di qualità per impatto acustico ed il relativo punteggio per l’ottenimento della licenza.

PROCEDIMENTO IMPATTO ACUSTICO PER BAR E RISTORANTI
Le misure vanno effettuate nelle condizioni normali di esercizio considerando il fattore di contemporaneità delle varie sorgenti di rumore sopra individuate (es. impianto condizionamento aria, trattamento aria, motori frigoriferi, condensatori, porte dei locali chiuse o aperte a seconda dell’usuale esercizio dell’attività, ecc.). Il rapporto di misura deve essere redatto secondo quanto previsto dall’allegato D del DM 16/3/98. I punti di misura o di calcolo previsionale dovranno essere mostrati in planimetria. Il Tecnico in Acustica esegue quindi delle misure o idoneo calcolo previsionale dei valori limite di emissione per le sorgenti sonore dell’attività, con le modalità previste dal DPCM 14/11/97. I punti di misura o di calcolo previsionale dovranno essere mostrati in planimetria. Dovranno essere indicate l’ubicazione, la tipologia dell’infrastruttura con particolare riferimento alle sorgenti acustiche indicandone la natura, il numero, l’ubicazione, gli orari ed i periodi di funzionamento. Caratterizzata acusticamente indicandone il livello equivalente continuo ponderato in curva A, la time history, lo spettro in terzi di ottava. Ai fini della caratterizzazione acustica delle sorgenti, è possibile, l’utilizzo di modelli previsionali di simulazione.

Si dovrà fare specifico richiamo a quanto prescritto in merito alla valutazione del clima acustico nell’articolo 19 della legge Regione Lazio n 18/01 secondo le seguenti modalità di redazione. Per ognuna delle sorgenti e per ognuno dei recettori evidenziati si procederà alla caratterizzazione acustica ante operam del territorio interessato. Tale caratterizzazione deve essere effettuata attraverso rilievi acustici sul campo.
Lo studio di impatto acustico per bar e ristoranti a Roma, va effettuato considerando l’apporto acustico contemporaneo di tutte le sorgenti precedentemente individuate (quelle preesistenti e quelle introdotte dall’opera in oggetto) sia sul territorio interessato sia sui recettori.

Lo studio deve evidenziare l’effettiva efficacia degli eventuali interventi di mitigazione acustica previsti, indicando nei vari punti di controllo esplicitamente l’entità delle attenuazioni da essi introdotte. La valutazione di impatto acustico per bar e ristoranti è rivolta quindi a tutelare la popolazione esposta da attività rumorose, ma risulta essere particolarmente importante anche per i gestori, dal momento che preventivamente possono essere consigliati degli accorgimenti tecnici eventualmente necessari per ridurre le emissioni sonore entro i limiti di legge; soluzione che, nella maggior parte dei casi, consente di ridurre significativamente i costi richiesti che, al contrario, sarebbero molto più elevati in caso di intervento di mitigazione acustica ad attività già avviata.

CONTATTACI PER UN PREVENTIVO DECICATO ALLE TUE ESIGENZE.

Impatto acustico bar ristoranti - roma

Per ricevere ulteriori informazioni contattaci o inviaci una mail.

  Misuracustica di Antonio Barillari | Sede Legale: Viale Gorizia 20, 00198 Roma | P. Iva: 00133880773    Privacy Policy - Cookie Policy

si4web

© 2019 | All rights reserved